Posts Tagged ‘Appiano’

Dopo la Coppa Italia anche il Campionato è rossoblu; grande rimonta al San Michele: Milano-Eppan 3-2.

carola

Mancano tre ore al primo ingaggio, forse qualcosa di meno o magari qualcosina di più, e si sale verso l’Arena San Michele giusto per sapere dov’è, dove si gioca. Ci viene incontro di corsa un atleta e lo riconosciamo: vai Marcellino! E lui un bel sorriso e giù per la discesa per un solitario jogging pre-partita. Ancora non lo sappiamo, ma abbiamo incontrato il protagonista della serata, anzi abbiamo appena salutato l’uomo campionato! Leggi >>

Gara 3 di finale: Milano-Eppan 4-0, l’ago della bilancia è sempre l’Agorà.

32836499882_0c12d16b45_z

Finale atto terzo. Il Milano è costretto dal giudice sportivo a rinunciare a Re (due giornate di squalifica), l’Eppan è al completo, anche se la presenza di Hannes Andergassen è praticamente simbolica. Il primo acuto è di Waldner, la risposta rossoblu è affidata all’asse Perna-Borghi: Tomasi sventa la minaccia. Al 7’21″ Ilic spedisce il disco fuori dal rettangolo di gioco e si busca due minuti di panca per ritardo del gioco. Il tempo di vedere Tura bloccare una rasoiata di Ceresa e il Milano piazza un terrificante uno-due che agli effetti del prosieguo della partita è determinante. Leggi >>

Gara 2 di finale: l’Eppan ne fa 3 e il Milano solo 2, tutto da rifare.

33714390171_870319c969_z

Partenza lanciata dei rossoblu, ma all’arrivo il bottino se lo arraffano i pirati. Per come sono andate le cose c’è da pensare che le due partite in più giocate dal Milano in semifinale questa sera si siano proprio fatte sentire. L’Eppan è al completo, mentre tra i difensori del Milano non c’è Betti e negli ultimi cinque minuti i rossoblu hanno perso anche Re, che per una carica da tergo si è preso cinque minuti più venti; per il capitano la partita è finita lì e speriamo che non arrivi anche la squalifica. Leggi >>

Gara 1 di finale: Milano-Eppan 5-2, chi ben comincia…

32609749750_84df3cee09_z

E’ la finale e ci sono arrivate la seconda e la quarta classificate, esito tutto sommato meno sorprendente se confrontato con quello dello scorso campionato quando il titolo se lo giocarono Merano (terzo) e Pergine (ottavo).
Il cammino del Milano lo conosciamo, mentre l’Eppan ha eliminato nei quarti il Fiemme solo alla quinta partita, sfruttando al massimo il fattore campo conquistato grazie al sorpasso maturato proprio ai danni della compagine di Cavalese nell’ultima giornata di regular season, quando i lupi trentini si fecero male da soli perdendo in casa con il Como, formazione che al torneo non aveva più nulla da chiedere. I pirati sono specializzati nell’ottenere il massimo con il minimo sforzo: hanno vinto le tre gare casalinghe sempre con una rete di scarto e per di più gara 3 ai tiri di rigore. Leggi >>

Coppa Italia: vince l’Eppan, ma la finale è Milano-Fiemme.

32176499943_c965f8d843_z

Nella partita di ritorno della semifinale di Coppa Italia vittoria col minimo scarto dell’Eppan, ma non sufficiente per ottenere una qualificazione sulla quale nessuno avrebbe scommesso un centesimo; visto l’attuale momento di forma del Milano per ribaltare lo 0-6 dell’andata ai pirati sarebbe servito soltanto uno sciagurato harakiri rossoblu. L’unica rete della serata è stata realizzata da Eisenstecken al 10’28″ del secondo tempo, con il Milano in inferiorità numerica (Matteo Mondon Marin in panca puniti). Leggi >>

Semifinale di Coppa Italia: partita di andata senza storia, un Milano devastante annichilisce l’Appiano.

32836499882_0c12d16b45_z

Evidentemente all’Eppan il ghiaccio dell’Agorà risulta indigesto. Dopo la sconfitta subita in campionato (0-4) ne è arrivata una ancora più pesante nella semifinale di andata di Coppa Italia: sei reti al passivo e nessun disco a gonfiare la rete difesa da Alessandro Tura. Per il Milano si è messa subito bene, nemmeno un minuto di gioco e un pimpante e in gran spolvero Perna apriva le marcature. Leggi >>

Quinta di ritorno: l’arrembaggio riesce al Milano, pirati affondati con un rotondo 4-0!

31169140250_8482d07322_b

C’era grande attesa per l’arrivo all’Agorà dell’Eppan. I rossoblù sempre orfani dello squalificato Schina, che rientrerà domenica prossima col Renon, si presentano dichiarando sei difensori: Re, Marcello Borghi, Piccinelli, Ilic, Betti e Fadani. Il settore offensivo schiera al primo ingaggio con Perna e Vanetti il rientrante Tommaso Migliore, rispetto alla gara con il Varese inalterate le altre due linee di attacco. Leggi >>