Seconda di campionato: Pergine-Milano 1-6.

20170925 blu cc

Prima trasferta, destinazione Pergine Valsugana dove lo scorso anno, nel periodo dei mercatini di Natale, le linci diedero una severa lezione a un Milano che cercava di risalire la classifica. Questa volta è andata nettamente meglio: 6-1 e tre punti assicurati. Pergine con una squadra imbottita di giovani e con gli inserimenti di Andrea Strazzabosco e Stefano Piva provenienti dall’Asiago ed entrambi con un buon numero di presenze in AlpsHL. Tra i nuovi acquisti anche l’ex Matteo Mondon Marin. Milano spuntato in attacco visti i forfait di Colombo, alle prese con problemi muscolari, Migliore e Andrea Pirelli, quest’ultimo impegnato all’Agorà con l’under 19 rossoblu nella gara disputata e vinta per 3-0 col Val Pusteria grazie a una sua splendida tripletta: complimenti.
Rossoblu votati all’offensiva e chiaramente superiori nei tiri, ci provano un po’ tutti: Tononi tiene. In aggiunta tre power play in bianco, ma proprio cinque secondi dopo la fine della terza superiorità numerica ecco il gol di Tommy Terzago: difesa biancorossa scardinata.
Nei secondi venti minuti le cose non cambiano e il Milano allunga grazie a Marcello Borghi e Stefan Ilic, nel mezzo anche i primi due minuti in inferiorità numerica passati indenni.
Nel periodo finale fiammata trentina con gol di Andrea Meneghini e pronta replica di Marcello Borghi; botta e risposta: distanze immutate. Le ultime due reti della serata giungono con i rossoblu in doppia superiorità numerica, Fabrizio Senoner e Alex Petrov i marcatori. All’asciutto Perna che non ha trasformato un tiro di rigore.

PERGINE – MILANO 1-6 (0-1; 0-2; 1-3)
1° t. 17’28″ Terzago (F. Senoner-Xamin).
2° t. 3’04″ M. Borghi, 17’32″ Ilic (F. Senoner-Terzago).
3° t. 6’05″ Andrea Meneghini (Presti-Colombini), 7’06″ M. Borghi (Vanetti-Perna), 10’23″ Fabrizio Senoner (Petrov) doppia sup. num., 12’52″ Petrov (Schina-Terzago) doppia sup. num.

PERGINE: Tononi (Luca Stevan); Marchesini, Alessandro Ambrosi; Alberto Meneghini, Munari; Andrea Strazzabosco, Andrea Ambrosi; Pedrolli; Andrea Meneghini, Colombini, Presti; Piva, Rodeghiero, Matteo Mondon Marin; Decarli, Sinosi, Valorz; Cristellon, Villiotti, Pertoldi. Coach: Fabio Armani.
MILANO: Tura (Pignatti); Re, Schina; Ilic, F. Senoner; Piccinelli, Radin; Fadani; Perna, Vanetti, Marcello Borghi; Terzago, Petrov, Xamin; Asinelli, Alario. Coach: Massimo Da Rin.

Arbitri: Massimo De Col, Nadir Ceschini, Alberto Plancher e Michele Slaviero.

Altri risultati:
Merano-Varese 7-0 (245 spettatori)
Eppan-Feltre 7-2 (125)
Ora-Como 6-0 (150)
Alleghe-Caldaro 1-5 (250)
Fiemme-Chiavenna 5-3 (693)

Classifica:
Milano, Merano e Fiemme 6 punti, Caldaro 5, Eppan 4, Ora e Varese 3,
Feltre, Alleghe, Pergine, Como e Chiavenna 0.
Feltre e Alleghe una gara in meno.

Prossimo turno:
Sabato 30 settembre.
Alleghe-Merano
Caldaro-Milano (ore 19.30)
Eppan-Chiavenna

Domenica 1 ottobre.
Como-Pergine
Feltre-Ora
Varese-Fiemme

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.