Pergine-Milano 3-4 (0-2; 0-0; 3-2)

Tre punti importanti per il Milano che sbanca Pergine non senza qualche patema.
Buon primo periodo per i rossoblu che segnano due reti (Perna e Lanziner) e convincono. La seconda frazione è di contenimento.L’avvio del terzo drittel sembra mettere la parola fine alla gara: Borghi e Piccinelli portano il risultato sul 4-0 in meno di due minuti. Invece, la questione è tutt’altro che chiusa: il Milano si rilassa, il Pergine non si arrende, toglie Tononi dalla porta e lo sostituisce con Peiti, trova subito il gol di Conci, poi a metà frazione un uno-due firmato dallo stesso Conci e da Lino De Toni portano lo score su un incredibile 3-4. I rossoblu ricadono nel loro consueto peccato quando sono sotto pressione: nervosisimo e penalità in successione che offrono opportunità a ripetizione ai padroni di casa, ma il penalty killing tiene bene e Pignatti (ancora preferito a Tesini) è pronto. Finisce così con un sudatissimo 4-3.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.