La corsa del Milano continua: 7-3 al Caldaro.

20171125 M-K gol Schina rid

Terza di ritorno, il Milano riceve il Caldaro. Rossoblu per proseguire nella corsa solitaria in vetta alla classifica, ospiti che rincorrono il sesto posto per accedere al Master Round. Coach Da Rin deve per l’ennesima volta fare i conti con il numero di infortunati o assenti per causa di forza maggiore. Non sono della partita Asinelli, Terzago, Raimondi, Alario e Pirelli. Si corre ai ripari giocando con due linee difensive e spostando in avanti sull’ala destra Radin e Fadani, il primo gioca con Vanetti e Colombo, il secondo con Piccinelli e Xamin. La prima linea inquadra Perna, Petrov e Marcello Borghi.
Nemmeno un minuto di gioco e le maglie bianche con la grande M sbloccano il risultato: Ilic-Colombo-Vanetti e disco in fondo alla gabbia difesa da Fantini. Il Caldaro reagisce, buona conclusione di Gius e Tura para. Il Milano crea occasioni in serie, la più nitida nasce dal bastone di Petrov: Fantini si salva col gambale sinistro. Trascorrono poco più di trenta secondi e i fedelissimi dell’Agorà si godono il secondo gol della serata: autore Federico Colombo. I brividi su entrambi i fronti li regala il primo power-play, la superiorità numerica è del Milano e Schina dalla linea blu collauda i riflessi di Davide Fantini. I due minuti di penalità finiscono e una disattenzione difensiva milanese lancia il rientrante Thomas Pichler verso la porta di Tura che si esibisce con una paratona. Il goalie con la maglia numero 65 si ripete un paio di minuti dopo su Michael Felderer.
Al 4’53″ del secondo periodo Federico Colombo, ben servito da Petrov, lascia sul posto Bastian Andergassen e prima che un difensore riesca ad avvicinarsi lascia partire una bordata da sinistra verso destra: Fantini è battuto per la terza volta. Un minuto e tocca a Xamin cercare la via del gol, quindi la replica dei lucci e Simon Andergassen centra il bersaglio: tre a uno. Il Milano torna subito all’assalto e va vicino al gol ancora con Colombo e nel prosieguo della stessa azione con una conclusione di rovescio di Radin. All’8’47″ panca puniti per Petrov. Nei due minuti di power-play il Caldaro è asfissiante, ma non sfonda. Successivamente le occasioni migliori se le costruiscono Thomas Pichler, Xamin e Tomasini e sul centro della seconda linea ospite Tura è magistrale. Nel corso dell’ultimo minuto il Caldaro perde prima Tröger e una trentina di secondi dopo Bregenzer. Mancano quindici secondi al termine del periodo, rossoblu in doppia superiorità numerica e a fil di sirena Andrea Schina realizza la quarta rete.
Gli ultimi venti minuti si aprono con il Milano ancora in power-play, il tiro buono tocca ancora al difensore torinese: palo. Quindi una girandola di reti fino all’epilogo del match: Radin, Sölva, Radin in superiorità, Waldthaler in doppia superiorità e timbro finale di Marcello Borghi al 18’02″.
In attesa di tornare al completo il Milano ha messo altri tre punti in cascina, mentre per il Caldaro è arrivata la quarta sconfitta consecutiva e a questo punto sarà fondamentale battere l’Ora nello scontro diretto del prossimo turno infrasettimanale.

MILANO-CALDARO 7-3 (2-0; 2-1; 3-2)
1°t. 0’42″ Vanetti (Colombo-Ilic), 6’08″ Colombo (F. Senoner-Radin).
2°t. 4’53″ Colombo (Petrov-Radin), 6’28″ S. Andergassen (Waldthaler), 20′ Schina (Petrov).
3°t. 4’23″ Radin (Re-F. Senoner), 5’36″ Sölva (Bregenzer-T. Pichler), 7′ Radin (Vanetti-Colombo) sup. num., 13’52″ Waldthaler (Bregenzer-T. Pichler) doppia sup. num., 18’02″ M. Borghi (Schina-Tura).

MILANO: Tura (Pignatti); Re, F. Senoner; Ilic, Schina; Perna, Petrov, M. Borghi; Radin, Vanetti, Colombo; Fadani, Piccinelli, Xamin. Coach. M. Da Rin.
CALDARO: Fantini ( A. Andergassen); Bregenzer, Micali; Waldthaler, Tröger; Reffo, Sölva; Volcan; M. Felderer, T. Pichler, Gius; Quinz, Tomasini, B. Andergassen; R. Felderer, S. Andergassen, Ziliani. Coach: K. Anderlan.

Arbitri: Marco Bettarini, Willy V. Volcan, Harald Egger e Manuel Manfroi.
Spettatori: 1167.

Altri risultati:
Ora-Feltre 3-1 (1-1; 0-0; 2-0)
Merano-Alleghe 6-0 (2-0; 3-0; 1-0)
Fiemme-Varese 2-1 (1-0; 0-1; 1-0)
Chiavenna-Eppan 1-9 (1-3; 0-3; 0-3)
Pergine-Como 4-2 (2-0; 0-1; 2-1)

Classifica:
Milano 39, Eppan 35, Merano 32, Fiemme 29, Pergine 25, Ora 22,
Caldaro 17, Varese 15, Alleghe 14, Como 11, Chiavenna 9, Feltre 4.

Prossimo turno, 15a giornata.
Mercoledì 29 novembre:
Feltre-Fiemme

Giovedì 30 novembre:
Varese-Milano (ore 20.30)
Como-Chiavenna
Eppan-Merano
Caldaro-Ora
Alleghe-Pergine

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.