Il Milano cede all’Eppan e scivola al terzo posto: i pirati conquistano l’Agorà ai rigori.

2018.02.23 M-E 2-3

A una settimana di distanza dalla sconfitta subita nella finale di Coppa Italia l’Eppan si è preso la sua rivincita; ha sconfitto il Milano, lo ha distanziato in classifica e ha messo fine all’imbattibilità casalinga dei rossoblu, che in campionato durava da trentadue partite. Il filotto rossoblu era cominciato alla terza giornata della regular season 2016/17, dopo la sconfitta interna subita nella prima giornata contro il Caldaro, con risultato e modalità identici a quelli di questa sera: 2-3 dopo i tiri di rigore. Coincidenza vuole che anche l’avversario della prima e dell’ultima partita della striscia positiva sia lo stesso: il Pergine.
I pirati sono entrati in pista molto più decisi e determinati dei rivali rossoblu e hanno raccolto i frutti del loro lavoro nel corso di una superiorità numerica: rete di Eisenstecken. Prima di subire questo gol il Milano aveva sprecato ben due power-play. L’Eppan è parso in difficoltà negli ultimi quattro minuti del periodo, ma non ha corso gran rischi, anzi su errore difensivo rossoblu c’è mancato poco che Philip Jaitner ottenesse il raddoppio.
Ben diversi i primi minuti della frazione centrale, con l’Eppan a non rientrare in partita e il Milano ad approfittarne. Petrov siglava l’uno a uno al quarantanovesimo secondo, nell’azione successiva Colombo centrava la traversa e, dopo aver superato senza danno alcuno un’inferiorità numerica ed evitato di capitolare grazie a Tura in una fase di quattro contro quattro, arrivava il momentaneo vantaggio con Perna. Si andava verso l’ultima pausa con il Milano in controllo partita, per quanto nell’hockey si possa farlo, ma non concreto in almeno tre contropiedi: una volta con Terzago e due con Perna. A un minuto dal secondo intervallo un incredibile disattenzione difensiva consentiva a Robert Raffeiner di raccogliere il disco sulla blu e avanzare indisturbato per infilare il gol del pareggio.
Quando il gioco riprende, nel Milano manca Piccinelli. Entrambe le squadre paiono accusare la fatica e la maggior parte delle conclusioni viene da tiri dalla linea blu, qualche occasione nei due slot, più per sbandamenti difensivi, ma si viaggia inevitabilmente verso il prolungamento del match.
Nel supplementare le cose non cambiano, le chance migliori svaniscono sui bastoni di Perna, Schina e Fabian Ebner: a decidere le sorti dell’incontro giungono i tiri di rigore. I pirati ne insaccano due con Fabian Ebner e Jan Waldner, mentre per il Milano il solo a svolgere bene il compito è Perna: vittoria e due punti agli ospiti. Sabato ultima partita prima dei play-off con il Merano ormai capolista indiscusso.

MILANO-EPPAN 2-3 ai rigori (0-1; 2-1; 0-0; 0-0)
1° t. 11’11 Eisenstecken (Unterkofler-T. Ebner) sup. num.
2° t. 0’49″ Petrov (Perna-Colombo), 13’14″ Perna (Vanetti), 18’58″ Raffeiner (Scelfo-Peruzzo).
Rigore decisivo di Jan Waldner.

MILANO: Tura (Pignatti); Re, Radin; Ilic, Schina; Piccinelli, F. Senoner; Fadani, Belloni; Perna, Vanetti, M. Borghi; Terzago, Petrov, Xamin; S. Asinelli, Raimondi, Colombo. Coach: M. Da Rin.
EPPAN: Peiti (Tomasi); F. Ebner, Ceresa; Eisenstecken, Spitaler; D. Fabris, Siller; H. Pichler, M. Rabanser; Waldner, Peruzzo, P. Jaitner; Scelfo, T. Ebner, P. Mair; Fauster, A. Jaitner, Unterkofler; Raffeiner, Critelli. Coach: J. Mensonen.

Arbitri: Alex Lazzeri, Andrea Moschen, Simone Soraperra e Jacopo Pace.
Spettatori: 903

Altri risultati Master Round:
Caldaro-Merano 0-3 (0-1; 0-1; 0-1)
Fiemme-Pergine 0-2 (0-2; 0-0; 0-0)

Classifica:
Merano 40, Eppan 35, Milano 34, Pergine 26, Fiemme 19, Caldaro 16.

Risultati Relegation Round:
Alleghe-Feltre 4-3 (1-0; 2-2; 1-1)
Chiavenna-Varese 8-4 (1-1; 5-0; 2-3)
Ora-Como 5-7 (1-1; 1-3; 3-3)

Classifica:
Ora e Alleghe 29, Como 23, Varese 21, Chiavenna 15, Feltre 3.

Prossimo turno, sabato 24 febbraio (ultima giornata Master Round).
Milano-Merano ore 19.00
Eppan-Fiemme
Pergine-Caldaro

Relegation Round:
Alleghe-Chiavenna
Feltre-Como
Varese-Ora

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.