Coppa Italia: vince l’Eppan, ma la finale è Milano-Fiemme.

32176499943_c965f8d843_z

Nella partita di ritorno della semifinale di Coppa Italia vittoria col minimo scarto dell’Eppan, ma non sufficiente per ottenere una qualificazione sulla quale nessuno avrebbe scommesso un centesimo; visto l’attuale momento di forma del Milano per ribaltare lo 0-6 dell’andata ai pirati sarebbe servito soltanto uno sciagurato harakiri rossoblu. L’unica rete della serata è stata realizzata da Eisenstecken al 10’28″ del secondo tempo, con il Milano in inferiorità numerica (Matteo Mondon Marin in panca puniti). In questa parte del match l’Eppan ha prodotto il massimo sforzo e alla fine si è portato a casa il gol partita. Nel primo e nel terzo periodo si sono contate più conclusioni dei milanesi, ma questa volta lo shut out se lo è conquistato Simon Fabris, che coach Chizzali ha preferito al titolare Tomasi. Tra i pali coach Da Rin ha confermato Tura. Rispetto alle ultime gare, senza tiri vincenti il power play rossoblu (0 su 4), ma quel che contava era il passaggio del turno e risparmiare energie in vista del recupero di campionato da giocare con l’Alleghe mercoledì prossimo (Agorà ore 19.30).

Nell’altra semifinale il Fiemme ha espugnato il ghiaccio di Pergine per 2-1 e contenderà al Milano la Coppa Italia nella finale di Selva di Valgardena in programma martedì 28 febbraio.

Detto del recupero di metà settimana con l’Alleghe, per quel che concerne il campionato ne sono stati giocati altri due: Feltre-Chiavenna 1-3 e Rittner Buam-Como 3-4 al supplementare, con la formazione lariana capace di rimontare da 0-3.

Classifica: Fiemme e Caldaro 51, Eppan e Merano 50, Milano 47, Alleghe 40, Pergine 37, Auer 29, Rittner Buam e Como 19, Varese 17, Chiavenna 15, Feltre 4.

(foto Carola)

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.