Gardena-Milano 1-3

DOMENICA 6 MARZO 1988logo Saimex
Gardena – Milano 1-3: il Milano ottiene la promozione in A e questa partita entra direttamente nel mito, nella leggenda della storia rossoblu.
Il Milano giunse in finale dopo una stagione esaltante, a lungo condotta in testa e terminata in seconda posizione alle spalle proprio della squadra ladina. A Milano la tensione era alta anche per il ricordo della sconfitta contro il Fiemme nelle finali della stagione precedente, sconfitta che aveva decretato la permanenza del Milano nella serie cadetta e la promozione in A della squadra di Cavalese. Dopo aver perso gara 1 ad Ortisei (complice un Pisoni già protagonista dodici mesi prima nelle sfide contro il Fiemme) il Milanosconfisse il  Gardena ma soprattutto gli spettri di Cavalese in un esaltante gara due giocata al Piranesi terminata con il rotondo punteggio di 9-1 finale. Si arrivò così a gara 3, valida per l’assegnazione del titolo e la classifica di regular season (Gardena 1°, Milano 2°) portò il Saimex ancora ad Ortisei. Complice la giornata festiva 600 tifosi milanesi invasero pacificamente la Val Gardena. Ecco la storia trasformarsi in mito, leggenda: si narra che i  tifosi del Gardena avevano gettato del sale davanti alla panca milanese per rovinare il fili dei pattini di Gellert e compagni. Coach Ivany prese quindi una scopa per ripulire il ghiaccio. La partita cominciò e dopo un primo periodo a reti inviolate il Gardena si portò in vantaggio con una rete di Kostner. Prima della fine del tempo l’oriundo Cerri ristabilì la situazione iniziale di parità realizzando il primo goal del Milano.Toccò quindi a Guido Tessari, terzino asiaghese poco incline al goal, portare il Milano in vantaggio con un potente tiro al 2’44” del terzo periodo.

Il gol di Tessari

Il gol di Tessari

La partita si concluse poi 3-1 per i meneghini grazie alla marcatura siglata da Fiore a porta vuota nei secondi finali dell’incontro. I festeggiamenti per la promozione in A durarono anche nei giorni seguenti e  il presidente Moretti pensò bene di realizzare una festa al Piranesi dove il caldo pubblico milanese abbracciò la squadra per l’ultima volta in quella stagione. Milano aveva finalmente conquistato la serie A.

Gardena-Milano 1-3 (0-0,1-1,0-2)

Reti: 25’41” Kostner,  (G), 33’51” Cerri, (M), 42’44” Tessari, (M), 59’40” Fiore (M)