Campionato 1988-89

Hockey Club Milano

Hockey Club Milano 1988-89

1989-92 Presidente: Massimo Moretti
Stadio: Piranesi, Milano
Fondata nel: 1985
Allenatore: Ron Ivany
Sponsor: Saima
Campionato: 5° posto
1985-87

Portieri
Bruno Campese #30; Angelo Maggio #29; Andrea Tovo #21
Difensori
Craig Levie #4; William Stewart #7; Daniel Fascinato #3;
Pierangelo Cibien #71; Gianluca Ghedini #33
Attaccanti
Luigi Zandegiacomo #15; Aurelio Manaigo #11; Tony Fiore #13;
Kim Gellert #20; Maurizio Catenacci #13; Lodovico “Ico” Migliore #18;
Maurizio Vacca #77; George Cava #17; Denis Houle #25;
Marco Favalli #10; Rodolfo Caldart #19; Fabio Frison #27

NON AVENDO VISSUTO DIRETTAMENTE I PRIMI ANNI DEL FENOMENO H.C. MILANO MI DEVO RIFARE A QUANTO HO TROVATO SCRITTO SUL LIBRO “MILANO SIAMO NOI” EDITO DA LASERGRAFICA POLVER
Per il primo anno in serie A la squadra era stata rivoluzionata: molti, infatti, italo nuovi (Campese, Catenacci, Fascinato, Maggio, Stewart e Vacca), due canadesi quali Levie e Houle e l’italiano Caldart. Tuttavia ci furono alcuni problemi, specie ad inizio stagione, a causa di un attacco poco incisivo che portò all’acquisto di Houle in sostituzione di Stewart. Dopo il primo girone di andata il bottino è di soli 5 punti aumentati a 13 alla fine del primo girone di ritorno. A questo punto squadra e tifosi pensavano ai play-off come ad un traguardo possibile. Infatti il Milano migliorava di partita in partita, tanto da realizzare nella seconda andata-ritorno 24 punti. Via Piranesi diventava sempre più una bolgia proibitiva per gli avversari e la squadra concluse al quinto posto finale il campionato. In quest’anno si celebra anche la nascita del derby lombardo col Varese, importato dalle sfide cestistiche Ignis-Simmenthal. Una rivalità storica tra le due tifoserie meglio organizzate del campionato italiano che ha fatto della partita Milano-Varese il derby per autonomasia.