Archivio novembre, 2017

La corsa del Milano continua: 7-3 al Caldaro.

20171125 M-K gol Schina rid

Terza di ritorno, il Milano riceve il Caldaro. Rossoblu per proseguire nella corsa solitaria in vetta alla classifica, ospiti che rincorrono il sesto posto per accedere al Master Round. Coach Da Rin deve per l’ennesima volta fare i conti con il numero di infortunati o assenti per causa di forza maggiore. Non sono della partita Asinelli, Terzago, Raimondi, Alario e Pirelli. Si corre ai ripari giocando con due linee difensive e spostando in avanti sull’ala destra Radin e Fadani, il primo gioca con Vanetti e Colombo, il secondo con Piccinelli e Xamin. La prima linea inquadra Perna, Petrov e Marcello Borghi. Leggi >>

Recupero sesta giornata; Milano sbanca Ora: 8-4. Sotto 2-3, uragano rossoblu nel terzo periodo: 6-1.

M. Borghi

C’è da recuperare la partita della sesta giornata del girone di andata, Milano in trasferta a Ora sul ghiaccio di quella che, per come stanno andando le cose, si può considerare la mina vagante del torneo. Nei due precedenti di serie B i rossoblu hanno sempre vinto (4-2 e 9-2). Di fronte i due portieri con la migliore percentuale tiri/parate del campionato (contando almeno otto presenze da titolare): Tura 93.6% e Giovanelli 92,2%. Rossoblu privi di Terzago (rotula in disordine), Asinelli, Alario, Pirelli e di Migliore che, visti gli impegni di lavoro, sarà difficile avere spesso nel gruppo.
La terza linea offensiva arruola Daniel Belloni, che in realtà è un difensore. Leggi >>

Milano implacabile: 7-1 al Pergine.

M Pgn grande

Seconda giornata di ritorno della prima fase e all’Agorà si presenta il Pergine, che grazie a sei vittorie consecutive ha scalato la classifica ed è entrato nel gruppo delle prime sei, quello delle squadre che nella seconda parte del torneo si contenderanno le prime posizione con partite di andata e ritorno: fase denominata Master Round. Le aspettative di chi credeva o sperava di assistere ad una gara equilibrata sono svanite già nel primo tempo, infatti, dopo una coraggiosa partenza e dopo aver annullato un power-play ai rossoblu le linci sono state trafitte da Perna al 3’54″, nel momento in cui giostravano sul ghiaccio con un uomo in più. Leggi >>

Troppo Milano per il Chiavenna: 9-1. Sabato all’Agorà il lanciatissimo Pergine sfida i rossoblu.

2017.11.16 Chiav M

Prima di ritorno con il Milano impegnato a Chiavenna, rossoblu ancora rimaneggiati, e a non essere della partita questa volta sono Senoner, Migliore e l’infortunato Terzago. Mancano anche i giovani Alario e Pirelli che mercoledì sera ha comunque sfoderato una gran bella prestazione nel campionato under 19 realizzando tre reti nella vittoriosa trasferta di Bolzano: 6-3 sul ghiaccio dei terzi in classifica. I primi venti minuti si sono chiusi col Milano avanti per due a zero, reti di Colombo e Asinelli e il Chiavenna si è battuto bene, dando l’impressione di essere tutta un’altra cosa rispetto alla prima di campionato. I verdeblu hanno subito il terzo gol al 4’01″ del secondo tempo e hanno limitato il passivo fino a metà partita, quando Piccinelli e ancora Colombo hanno incrementato il bottino di gol rossoblu realizzando due reti nel giro di trenta secondi. La sesta marcatura era opera di Perna.
Leggi >>

Big match al Milano: Merano sconfitto 2-0.

20171111 M-Mer 2-0

Ultima giornata del girone di andata della prima fase e all’Agorà arriva il Merano di Massimo Ansoldi, che nella semifinale playoff dello scorso anno lasciò campo libero ai rossoblu solo dopo gare cinque. Coperta cortissima per coach Massimo Da Rin, in un colpo solo e per giunta contro tale avversario non ci sono lo squalificato Schina e ben cinque attaccanti: Terzago, Vanetti, Raimondi, Migliore e Alario. La terza linea offensiva è letteralmente inventata: al centro c’è Piccinelli e le ali sono Fadani e Pirelli. Merano, sconfitto dal Fiemme sabato scorso, al completo. Leggi >>

Milano sconfitto dall’Eppan 2-0, ma sempre primo in classifica.

20170925 blu cc

Penultimo turno del girone di andata della prima fase e Milano che torna allo stadio del ghiaccio di San Michele, palcoscenico della vittoriosa conclusione dello scorso campionato. Per quel che concerne i campionati cadetti il bilancio delle partite giocate sul ghiaccio dei pirati prima del match odierno era a favore dei gialloblu con undici vittorie contro sei e nelle ultime quattro il Milano l’aveva spuntata una volta sola. Al termine della serata i numeri dicono che l’Eppan ha fatto dodici e che il Milano ha fallito la prova del nove: le vittorie consecutive si fermano a otto e i pirati a casa loro si confermano un osso sempre molto duro. Assente Massimo Da Rin impegnato in Norvegia con la Nazionale di sledge, il sostituto Andrea De Zordo non ha potuto schierare Andrea Vanetti, Tommaso Migliore ed Edoardo Raimondi, Robert Chizzali ha dovuto rinunciare a Emanuel Scelfo e Robert Raffeiner. Leggi >>