Archivio novembre, 2013

Milano-Asiago 1-3 (0-2;0-1;1-0)

foto (5)

Questa serata hockeystica comincia sul piazzale dell’Agorà, dove la Curva del Milano raccoglie beni di prima necessità da inviare immediatamente in Sardegna. Giusto enfatizzarlo sia per sottolineare  l’importanza, soprattutto al giorno d’oggi, di un non comune gesto concreto in mezzo ad uno sterminato mare di chiacchiere, sia per ridare una giusta scala ed una giusta misura alle cose.
Fatte dunque le debite proporzioni tra situazioni drammatiche come quella e problemi meramente sportivi, avendo ancora negli occhi la dinamica della partita di stasera – in particolare i primi tre minuti di smarrimento – non si può  non sottolineare come – nel nostro piccolo – anche noi ci si trovi da un pezzo senza un bene di prima necessità: con Lo Presti in pista, dopo una partita approcciata così, alla seconda lo vedremmo  sdoppiarsi e farci giocare in sei pur di non regalare l’inerzia agli altri un’altra volta. Dopo due partite approcciate così, lo vedremmo triplicarsi e vedremmo subito dopo, come reazione naturale, i suoi compagni che si sdoppiano, pur di non regalare l’inerzia una terza volta. E una terza partita approcciata così, non ci sarebbe mai. Punto e basta.  Senza se e senza ma.

Leggi >>

Arriva l’Asiago capolista

foto (6)

17° giornata dell’ottantesimo campionato di hockey su ghiaccio denominato Elite A al via ed impegno quasi proibitivo per Migliore e compagni: all’Agorà arriva l’Asiago capolista e fresco di qualificazione alla final-four di Continental Cup che si disputerà in Francia nel prossimo mese di Gennaio. In casa rossoblu coach Insam dovrebbe confermare il line-up offensivo di sabato scorso a Cortina perdurando l’assenza di Lo Presti, mentre in difesa non sarà della partita Lo Russo, uscito malconcio dall’incontro di domenica a Feltre con la maglia del Varese, farm-team dei rossoblu. Il coach asiaghese John Parco dovrà rivedere lo schieramento della sua squadra viste le pesanti assenze di De Virgilio e Benetti, mentre non sarà a disposizione il nuovo acquisto Marc Zanette, fratello di Paul, colonna della seconda linea stellata. Nei due precedenti stagionali, veneti sempre vincenti con un doppio 5-3. Ingaggio iniziale alle 20:30. Arbitri dell’incontro Andrea Moschen e Leandro Soraperra, coadiuvati dai linesmen Christian Gamper e Alexander Waldthaler. Diretta integrale su  www.radioblablanetwork.net a partire dalle 20:25.

Cortina-Milano 4-2 (2-1; 0-0; 2-1)

deeds

La partita di Cortina è chiusa da poche ore, ma ha già un suo consolidato momento simbolo.
Certo, l’immagine di DiDiomete che lascia di sua iniziativa la pista a meno di un minuto dal termine si presterebbe perfettamente a convogliare in sé tanti – veri – significati di questi tempi; sarebbe perfetto come rappresentazione di un senso di nausea e rifiuto dopo l’ennesima constatazione (ennesima in pochi giorni) del contesto in cui è capitato: lui, hockeista vecchio stampo, un duro che sa anche giocare bene, impegnato a disciplinarsi e a tenere al guinzaglio la sua natura in un campionato dove ogni partita è una dimostrazione inappellabile – manco si trattasse di un teorema matematico – di cultura sportiva rasoterra.
L’arbitraggio (ancora), che come metro di valutazione delle cariche stasera propone evidentemente il rumore che esse provocano contro la balaustra; il rispetto del “code” – il codice d’onore non scritto dell’hockey – con Michele Zanatta che tira un pugno alla nuca di Deeds da dietro, mentre gli arbitri trattengono lui e un altro cortinese impegnati in una scaramuccia. E magari il dubbio che a pagare tutto questo possa poi essere ancora lui, in quanto fuori (ma – diciamolo – fuori nel senso “sopra”, ovvero “di un altro mondo”) rispetto alle specifiche di questo hockey che a tratti diventa da operetta.
Invece no: non è così. Che nausea e sensazione di rifiuto ci siano, è piuttosto probabile. Ma DiDiomete se ne va perché è un professionista, uno che è un lupo dentro, ma è in grado di reagire con freddezza in momenti in cui gli altri perdono la testa (e talvolta la faccia). Trattenuto dagli arbitri mentre cerca di risolvere la questione con Zanatta (ma questa volta girato verso di lui), poteva scegliere il richiamo della natura, oppure la – ben più difficile – via della saggezza. Ha scelto la seconda, per non privare la sua squadra del suo apporto nelle prossime partite.

Leggi >>

16° giornata: Milano di scena a Cortina

mi cortina

Archiviata la 15° giornata con la vittoria in rimonta sul Vipiteno (4-3 il finale), l’Elite A torna in pista con il Milano impegnato nella difficile trasferta di Cortina. Nei due precedenti stagionali, entrambe le formazioni hanno conquistato l’intera posta in trasferta: nel primo girone vittoria dei rossoblu a Cortina per 3-0  con i gol di Ranallo, Estoclet e Fontanive ed il primo shutout di Paul Dainton, mentre nel secondo girone è stato il Cortina a violare l’Agorà per 3-2 con le reti di Dingle, Grof e Gron per gli ampezzani e di Borghi e Gellert per il Milano.  A parte Lo Presti, non dovrebbero esserci assenze nel roster milanese con Insam intenzionato a riproporre i blocchi di giovedì sera. Con la sconfitta di Brunico, i padroni di casa hanno interrotto una striscia positiva che durava da ben 4 partite (Renon e Vipiteno in trasferta, Valpellice e Fassa in casa) e attualmente occupano la quinta posizione in graduatoria con 7 punti di vantaggio sui rossoblu. Coach Baddoes deve valutare le condizioni di Dingle, Baldo e Zandonella assenti nella trasferta in terra pusterese. Ingaggio alle 20:30. Arbitreranno l’incontro Luca Cassol e Leandro Soraperra, coadiuvati da Luca Zatta e Cristiano Biacoli. Diretta integrale su www.radioblablanetwork.net a partire dalle 20:25.

Curva del Milano per la Sardegna: raccolta beni prima necessità

946055_741784559184809_1339548425_n

 

 

 

“Giovedi prossimo, 28 Novembre,  in occasione dell’incontro Milano-Asiago, la CdM allestira’ un banco raccolta per beni di prima necessita’ che saranno trasportati venerdi mattina direttamente a Genova, per esser poi imbarcati per Olbia.

 

ECCO L’ELENCO DEI BENI RICHIESTICI:

Sapone
Shampoo
Spazzolini da denti
Dentifrici
Amuchina
Schiuma da barba
Rasoi da barba
Lamette da barba
Assorbenti
Coperte
Sacchi a pelo

La CdM invita coloro i quali desiderassero contribuire a limitarsi ai beni indicati; cose diverse da quanto elencato non verranno ritirate.

AVANTI MILANO FACCIAMOGLI SENTIRE CHE GLI SIAMO VICINI COI FATTI !!!  ”

 

 

 

Milano-Vipiteno 4-3 OT (0-1; 1-2; 2-0; 1-0)

esultanza al gol di Fontanive

Mentre in pista si sfidano tra loro i ragazzi dell’Armata Brancaleone di sledge hockey, mentre il pubblico partecipa con trasporto alla loro breve esibizione, nasce spontaneamente la sensazione di un legame ancora più intenso col nostro sport, in tutte le sue varianti: sarà effetto del privilegio che si ha stasera nel vedere in azione uomini come loro, orgoglio del nostro movimento. Siamo nel primo intervallo, il Milano è sotto 1-0 dopo un drittel senza gran mordente, giocato a tratti con foga ma senza una reale tensione e con una certa disorganizzazione.   Leggi >>

15° giornata: i Broncos all’Agorà

foto (12)

Archiviato con la sconfitta di Asiago il primo girone di ritorno, i rossoblu sono attesi da un match con punti pesanti in palio. All’Agorà arriva il Vipiteno, squadra alla portata della compagine milanese che occupa la 6° posizione in classifica con 7 punti di vantaggio, frutto di 6 vittorie e 8 sconfitte di cui una ai tiri di rigore. Nei due precedenti stagionali, una vittoria interna per parte: all’Agorà il Milano si è imposto per 3-2, mentre alla DiscoArena di Vipiteno è stato sconfitto per 7-6. Coach Insam dovrebbe avere tutta la rosa a disposizione, eccezion fatta per Manuel Lo Presti che resterà ai box ancora per qualche tempo. In casa Broncos, oltre all’assenza di Hackhofer, noie muscolari dovrebbero tenere lontano dal ghiaccio anche Liotti, mentre lo staff dirigenziale è sempre alla ricerca del sostituto di Micheal Catenacci che ha lasciato Vipiteno da qualche settimana. Faceoff alle 20:30. Arbitreranno l’incontro Karl Pichler e Luca Cassol, coadiuvati da Stefano Terragni e Nicola Basso. Diretta integrale su www.radioblablanetwork.net a partire dalle 20:25.

Radio MSN 61° puntata

radioMSN

Stasera ore 22 … con Simone Zurlo, addetto stampa LIHG, punto sull’Elite A, giunta ad un terzo della stagione regolare;  Simone Bianchi, direttore editoriale di HockeyMag, ci racconta i retroscena di questo nuovo progetto editoriale, infine il binomio Hockey&Cinema raccontato dall’esperto Leonardo Gobbi.  www.radioblablanetwork.net  ….  Stay tuned!