Archivio settembre, 2013

Radio MSN 54° puntata

radioMSN

Radio MSN …. 54°puntata … Paolo Della Bella ci racconta le sue impressioni sull’inizio stagionale dei rossoblu, con Diego Frigeri, colonna della redazione di MSN, analisi a 360° delle prime 3 giornate di campionato, infine con Stefano Sala di TeleTicino, punto sul campionato svizzero con occhi puntati su Lugano e Ambrì. Stasera ore 22 … www.radioblablanetwork.net    Stay tuned !!!

Milano-Fassa 4-3 (3-1;1-0;0-2)

foto (5)

Appare la sagoma del Fassa nei cannocchiali delle vedette lombarde, e improvvisamente cambia l’orizzonte strategico per il veliero rossoblu. Dopo due battaglie in cui la ragionevole prospettiva consisteva nell’incassare il meno possibile in termini di danni  e nel salvaguardare con tutta l’anima il pennone con la bandiera, adesso è il momento di estrarre i cannoni su entrambe le fiancate, preparare la polvere da sparo e stringere i coltelli fra i denti: si va all’arrembaggio, ci sono tre punti da conquistare senza esitazione, è il momento di dimostrare che il nuovo Milano c’è anche quando guadagnarsi il solo onore delle armi non è più un’opzione.
Lineup confermato dopo la serata di Collalbo.
Palazzo bollente, rumoroso e cromatico come sempre. Anzi no: senza Bobo non è lo stesso.

Leggi >>

All’Agorà arriva il Fassa

Lo Presti in tuffo

Se ci fosse la retrocessione al termine della stagione, la sfida tra Milano e Fassa sarebbe classificata come una ‘sfida salvezza’. Ancora al palo dopo due turni, entrambe le formazioni contano di cancellare quello zero alla voce punti della classifica. In casa rossoblu, dopo l’onorevole sconfitta di Collalbo che ha mostrato sia la gran voglia di lottare della squadra, che l’evidente mancanza d’esperienza e di peso, non dovrebbero esserci assenze e il line-up iniziale dovrebbe essere confermato.

Gli ospiti si presentano a Milano con una prima linea temibile: i cechi Jeslinek e Sindel hanno messo a referto 12 punti nelle prime due partite di campionato, dimostrando di essere gli elementi  migliori del roster di Erwin Kostner. Ex di turno Diego Iori. Arbitreranno l’incontro Gamper e Metelka, con Terragni e Volcan. Radiocronaca diretta su www.radioblablanetwork.net dalle 18.25.

Foto a cura di Max Pattis

Renon-Milano 4-1 (0-0; 3-1; 1-0)

Nicolo Fontanive

Milano a Collalbo per la seconda sfida consecutiva catalogabile nella minacciosa categoria “Davide contro Golia”.
Avversario è il Renon, una delle tre pretendenti dichiarate allo scudetto, reduce da un’assordante vittoria per 6-1 sul ghiaccio della Valpe.
Nei rossoblu esordisce l’italocanadese Marcello Ranallo, dopo che la federazione francese – bontà sua – ha finalmente trasmesso il transfer.
Linee: Schell-Fontanive-Estoclet; Caletti-Ranallo-Migliore; Borghi-Lo Presti-Goi. Dietro si comincia  con Lutz-Fritsch e Re-Gellert , ma Latin entra subito nelle rotazioni e si gira a cinque.

Leggi >>

2° di Campionato: Milano di scena a Collalbo

Goi in azione

Esordio in trasferta per i rossoblu reduci dall’amara sconfitta interna contro l’Asiago. 3-5 il finale dell’incontro, che ha visto la squadra di capitan Migliore uscire con l’onore delle armi di fronte ad  un avversario più forte e collaudato, ma anche con la consapevolezza di avere  dimostrato di possedere gli attributi giusti  - tanto cari al popolo rossoblu –  per il proseguio della stagione. Con l’arrivo del transfer di Ranallo, coach Insam potrà disporre di tutta la truppa per il difficile match sul ghiaccio della Ritten-Arena. I padroni di casa sono in un buon momento di forma: nell’esordio di Torre Pellice, la compagine di Rob Wilson ha portato a casa un’importante vittoria per 6-1, con il trio Siddall – Nelson – Johansson autore di una prova molto convincente (10 punti a referto in tre) e con un Chris Mason in grado di neutralizzare 32 delle 33 conclusioni della Valpe. Buon esordio anche per l’ex rossoblu Luca Ansoldi, che ha messo a referto un gol e un assist. In casa ‘buam’ tutti presenti, eccenzion fatta per Alex Frei, che rimarrà ai box per molto tempo. Arbitri dell’incontro Glauco Colcuc e Nadir Ceschini, coadiuvati dai linesmen Gamper e Waldthaler. Radiocronoca diretta su www.radioblablanetwork.net dalle 20.25.

Radio MSN 53° puntata

radioMSN

Il “Leone” Manuel Lo Presti ci racconta le sue impressioni sulla prima di campionato …. con Thomas Laconi di sportnews.bz faremo il punto della situazione delle altoatesine impegnate in Elite.A, Ebel e INL….. Stasera, ore 22 …. www.radioblablanetwork.net

Milano-Asiago 3-5 (0-3; 1-0; 2-2)

wam

‘Chi non ha memoria alzi gli occhi e ripassi la nostra storia’
È l’invito – spettacolare e grande quanto un intero rettilineo dell’Agorà- con cui la Curva del Milano apre la stagione del ‘novantesimo’, riprendendo la sua tradizionale maestria nel pensare e creare coreografie esattamente dove l’aveva lasciata sei mesi fa, quando il Tazzoli di Torino fu trasformato in un’indimenticabile opera d’arte rossoblu. Novanta sono gli anni passati dalla fondazione del primo Hockey Club Milano. Alzando gli occhi, la storia la si legge sugli stendardi appesi al soffitto del palazzo- anch’essi posti dalla CdM – che ora registrano tutte le vittorie accumulate in questa lunghissima cavalcata. Con un po’ di commozione nel cuore, si può quindi aprire la  stagione 2013/14, che offre subito la sfida con i campioni d’Italia dell’Asiago.
La burocrazia ( stavolta quella della federazione francese, che non invia il transfer) impedisce a Ranallo di giocare, ma appena il Milano scende in pista con la nuova, fiammante maglia rossa, tutto ciò che è pensiero e ragionamento svanisce,  mentre cala implacabile quell’irrazionalità assoluta che significa solo una cosa: modalità Saima on, modalità estate (fuck) off.

Leggi >>

Inizia il campionato: all’Agorà arriva l’Asiago

Milano_asiago_hockey_15_novembre_2012_elenadivincenzo-4

Una delle estati più difficili e travagliate dell’hockey italiano volge, finalmente, al termine. Oggi, con il faceoff di Milano-Asiago e di Fassa-Cortina fissato per le 18.30, parte l’ottantesimo campionato italiano di hockey su ghiaccio. Compito non facile per i rossoblu di coach Insam che ospitano i Campioni in carica che hanno tutte le carte in regola per ben figurare sia in italia e in europa. Renato Tessari e John Parco hanno allestito un roster di assoluto livello riuscendo a confermare la linea più forte e completa della scorsa stagione: infatti il trio DiDomenico – Ulmer e Bentivoglio sarà ancora l’incubo dei difensori e dei portieri del nostro campionato. Unico arrivo in attacco è Kevin DeVirgilio, attaccante italo/americano che ha già solcato le piste ghiacciate italiane (Pontebba) nel 2011/12 risultando essere il top-scorer della stagione regolare con 68 punti. Perso Miglioranzi approdato a Bolzano, nel reparto arretrato spazio al ceco Adam Sedlak, proveniente dal Sønderjyske, team danese allenato dalla vecchia gloria asiaghese Mario Simioni. In mezzo ai pali, partito Tyler Plante, ci sarà il giovane Vincenzo Marozzi di rientro dalla positiva esperienza a Merano.

Nessuna defezione in casa in casa rossoblu. La quaterna arbitrale, novità di questo campionato per la stagione regolare, sarà composta dai capi-arbitri Leandro Soraperra e Fabio Lottaroli, coadiuvati dai linesmen  Pier Lorenzo Chiodo e Ulrich Pardatscher. Ingaggio alle 18.30. Diretta integrale su www.radioblablanetwork.net  dalle 18.25 e collegamenti in Tutto l’Hockey Minuto per Minuto dalle 19.30.

Foto a cura di Elena Di Vincenzo